Sei in: Home » Articoli

Tesoro e Agenzia territorio, nuovo sistema integrato informativo per condivisione dati sul patrimonio immobiliare

Collaborazione a tutto campo fra il Dipartimento del Tesoro del Ministero delle Economie e delle Finanze e l'Agenzia del Territorio. Al fine di migliorare la gestione e di valorizzare il patrimonio pubblico, i due enti hanno messo in piedi un sistema integrato per la condivisione di informazioni sul valore del patrimonio immobiliare. Il progetto “Rendiconto patrimoniale a prezzi di mercato”, in piena attuazione, permette la condivisione dei dati provenienti dal Catasto, dall'O.m.i. (Osservatorio del Mercato Immobiliare) e dal nuovo portale del Dipartimento del Tesoro, creato contestualmente all'avvio del progetto.
Attraverso il portale https://contodelpatrimonio.tesoro.it/, le Amministrazioni potranno conoscere il valore degli immobili sulla base dei prezzi di mercato. Il “Conto del Patrimonio”, come si legge nello stesso sito, “ha l'obiettivo di ampliare la conoscenza del patrimonio pubblico, attraverso una puntuale ricognizione delle reali consistenze degli attivi dello Stato, costituendo il punto di partenza per un concreto processo di valorizzazione e di sviluppo delle potenzialità, in termini economici e sociali, dei beni di proprietà pubblica, ciascuna Amministrazione nell'ambito delle proprie competenze”. A confermare l'importante iniziativa è stata una nota congiunta del Dipartimento del Tesoro e dell'Agenzia del Territorio. Nel breve comunicato, gli enti sottolineano la necessità di una collaborazione fra le Istituzioni affinché si arrivi ad una condivisione maggiore di tutti i dati delle Amministrazioni Pubbliche.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(03/08/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Avvocati: fino a mille euro per ogni figlio
» Quali beni non possono essere pignorati?
» Giovani avvocati: fino a tremila euro per master e titoli
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Condominio: per la telecamera sulle parti comuni l'unanimità non serve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF