Sei in: Home » Articoli

INPS: stop alla carta per le istanze e le richieste di servizi

L'Inps, con comunicato stampa del 29 giugno 2011, rende noto che entro il mese di marzo 2012 tutte le istanze e le richieste di servizi all'Inps dovranno viaggiare senza carta, non solo tramite il sito web istituzionale (www.inps.it) ma anche attraverso il canale telefonico (al numero verde 803.164) e con l'ausilio degli intermediari autorizzati (consulenti del lavoro, patronati, etc.). Il programma di telematizzazione esclusiva dei servizi Inps, avviato all'inizio di quest'anno, volge al completamento con la previsione di un periodo transitorio di sperimentazione, da aprile a luglio 2012 - durante il quale "saranno possibili solo le code necessarie al periodo transitorio di un'operazione che consentirÓ a tutti i cittadini di evitare di andare allo sportello delle sedi, se non per ricevere atti di tipo consulenziale" -, come disposto da una determinazione del Presidente dell'Istituto, Antonio Mastrapasqua. Nelle prossime settimane sarÓ pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la tabella dei servizi a domanda esclusivamente telematizzata che si aggiungeranno a quelli giÓ esistenti (domanda di disoccupazione, mobilitÓ, ricorsi, accentramento contributivo, variazioni colf, iscrizione alla gestione separata) e disponibile nel frattempo sul sito istituzionale dell'Inps.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/07/2011 - L.S.)
Le pi¨ lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa nÚ obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'Ŕ
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debitoEquitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa nÚ obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa nÚ obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF