Sei in: Home » Articoli

CIGS: perdita del trattamento in caso di mancata comunicazione all'INPS

La Corte di Cassazione con la sentenza 22 giugno 2011, n. 13577 si è pronunciata sul trattamento di integrazione salariale (CIGS). La finalità della CIGS, erogata dall'Inps, è integrare o sostituire la retribuzione dei lavoratori al fine di fronteggiare gravi situazioni di eccedenza occupazionale che potrebbero portare a licenziamenti di massa. Per avere questa prestazione economica il lavoratore deve possedere determinati requisiti che sono la condicio sine qua non della Cassa Integrazione. Secondo l'art. 8 del DL 86/1988 (convertito dalla L. 160/1988), l'interessato è obbligato a comunicare preventivamente all'INPS lo svolgimento di qualunque tipo di attività lavorativa che, in astratto, secondo le regole di comune esperienza, sia idonea a produrre reddito, mentre è irrilevante che l'attività stessa non sia prevalente o non sia remunerativa, sicché non è necessaria la prova relativa alla concreta produzione di reddito per effetto dell'attività in questione. Infatti il lavoratore che svolge attività di lavoro autonomo o subordinato, durante il periodo di integrazione salariale, non ha diritto al trattamento per le giornate di lavoro effettuate. La sola attività lavorativa compatibile con la continuazione della CIGS è il lavoro temporaneo e saltuario, ma anche in questo caso è necessaria la comunicazione all'Inps, pena la decandenza dal diritto al trattamento.
(24/06/2011 - L.S.)
Le più lette:
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipì in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF