Sei in: Home » Articoli

Nuovo monito del garante della privacy!

Il Garante della Privacy in merito ai recenti episodi che hanno interessato un professore dell?università di Camerino, ha ritenuto opportuno richiamare gli addetti all?informazione, televisiva e della carta stampata, sulla liceità delle notizie ed immagini che, anche se opportunamente oscurate nel volto, sono state diffuse, esponendo le studentesse coinvolte al rischio di un sempre possibile riconoscimento della loro identità. Ciò, perché, indipendentemente dalla posizione assunta dalle ragazze nella raccapricciante vicenda, la tutela e difesa della loro privacy, non deve venire meno.. anzi! Allo stato dei fatti, non si è ritenuto quindi opportuno che le stesse corressero il rischio anche solo potenziale di essere identificate.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/02/2002 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF