Sei in: Home » Articoli

Codacons: poste italiane dà il via libera ai rimborsi. Domande dal 1 luglio al 31 dicembre

poste italiane id10377.png
È stato raggiunto un accordo con poste italiane in relazione ai rimborsi per i disagi creati da problemi informatici. Lo rende noto il Codacons in un comunicato stampa dove il presidente, Carlo Benzi, spiega che l'azienda ha accolto le richieste dell'associazione dei consumatori “prevedendo indennizzi non solo per chi ha subito danni dimostrabili, ma anche per i pensionati che hanno subito disagi. Questo è stato un punto su cui la nostra associazione si è battuta fin dall'inizio. Ricordiamo agli utenti - continua Rienzi - che, ovviamente, in caso di danni di entità superiore e indipendentemente dall'indennizzo, è possibile intentare cause individuali di risarcimento dinanzi al Giudice di pace". Ora l'associazione sta analizzando alcuni casi specifici per verificare se c'è la possibilità di agire giudizialmente contro la IBM che gestisce il sistema informatico delle poste e che potrebbe essere responsabile dei problemi verificatisi nel mese di giugno.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(19/06/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF