Sei in: Home » Articoli

Opporre la multa è un diritto che non può essere condizionato dal pagamento del contributo unificato

autovelox
Studio Cataldi e POSTA e RISPOSTA n°72 non fanno favoritismi, ma quando scrive ALEX MONDIN, la sincerità è il primo impegno che prendemmo con Voi tempo fa, ci si apre il cuore; ecco il suo nuovo, gradito intervento: "Siamo purtroppo alle solite: quando un fenomemo qual è il ricorso a sanzioni per violazioni al codice della strada, previsto comunque da norme di diritto (L.689/81), assume dimensioni tali da risultare ingestibile alla struttura giudiziaria, invece di adeguare quest'ultima alla bisogna, si riduce invece la fruibilità del diritto. Il balzello del contributo unico induce colui, sia anche uno su cento, a non avvalersi ad un diritto garantitogli dalla legge, come ad esempio, un ricorso ad una sanzione ingiustamente irrogatagli per omessa esposizione del disco orario. Colui che, invece, si trova e resistere per conveniente opportunità ad una sanzione di più gravosa entità, valuta il contributo unico con non curanza rispetto al vantaggio che il ricorso gli procura. Siamo alle solite: una legge uguale per tutti non è detto sia anche GIUSTA; ma l'Italia, si sa, è ormai famosa per far scempio del diritto, ovviamente sempre a scapito di coloro che non hanno la forza economica per comprarselo. Alex Mondin vigile-messo di Sommacampagna" - Grazie come sempre, grande Alex! Io sono certo che quando elevi una multa, lo fai a ragion veduta e Codici alla mano; quasi tutte le sanzioni da Te redatte verranno o pagate con introiti alle esauste casse municipali o reggeranno ad eventuali impugnazioni ed il servizio che rendi al Comune di Sommacampagna non è speciale, ma normale: o almeno quello che dovrebbe essere normale ovunque e invece si trasforma in speciale in questo nostro anomalo Paese.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/06/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
» Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
» Il giudice può perquisire la borsa dell'avvocato
In evidenza oggi.
Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
Avvocati sans papier: nessuna incompatibilità
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF