Sei in: Home » Articoli

Codacons: stangata per automobilisti da federalismo fiscale. Rincari IPT fino al 700%

Cattive notizie per i consumatori. Secondo quanto denuncia il Codacons il federalismo fiscale, introdotto dal D. Lgs. 6 maggio 2011, n. 68, “rappresenterà una sciagura per una categoria specifica di cittadini: gli automobilisti”. L'allarme è arrivato dal Comitato contro le speculazioni e per il risparmio, di cui fanno parte Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori (Casper). L'aggravio della pressione fiscale in favore delle casse provinciali comporterà, infatti, una stangata per chi guida e possiede un'automobile.
In base al Decreto le Province possono imporre una tassa aggiuntiva sulle polizze rc auto con un rincaro medio di 25 euro a polizza. Ma c'è di più. L'imposta provinciale di trascrizione (IPT) che si paga quando si acquista un autovettura sarà calcolata con nuovi parametri che tengono conto della potenza e della classe d'inquinamento dei veicoli nella legge di stabilità di fine anno. Viene inoltre abrogata l'agevolazione oggi esistente per le auto nuove e usate acquistate presso concessionari e rivenditori. In questo caso il rincaro può arrivare al 700%. Le associazioni di casper dichiarano che "E' impensabile, in un momento in cui gli automobilisti italiani sono massacrati dal caro-benzina e le polizze rc auto registrano rincari annui a due cifre, introdurre ulteriori aumenti per arricchire le casse delle province. Si tratta di provvedimenti sbagliati che tra l'altro danneggiano una categoria in particolare: quella degli automobilisti. E tutto questo avviene in attesa di sopprimere le Province, come recita la legge sul federalismo fiscale. Una vera e propria presa in giro per tutti gli italiani!'".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(22/05/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF