Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Condominio: Cassazione: no all'applicazione della penale ai condomini morosi

Con la sentenza n. 10929/2011 la Corte di Cassazione ha stabilito che il condominio non può applicare penali a carico dei condomini che pagano in ritardo. La sentenza nasce dal ricorso proposto da un condominio che rivendicava una somma da un condomino moroso. La seconda sezione civile, rigettando il ricorso del condominio ricorrente, nello stabilire che l'assemblea non ha il potere di prevedere penali a carico dei condomini, ha però precisato che tali clausole penali “possono essere inserite soltanto in regolamenti contrattuali approvati all'unanimità” mentre, nel caso di specie, l'assemblea aveva invece stabilito che non potessero essere sollevate questioni relative all'annullabilità delle delibere senza il raggiungimento del quorum. In seguito alla bocciatura del ricorso in Appello, anche la Cassazione ha rigettato il ricorso del condominio creditore in quanto non sarebbe legittimo imporre clausole penali ai condomini in ritardo con il pagamenti.
(19/05/2011 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Pensioni: le novità in arrivo
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
» Usucapione: legittimo l'accordo di accertamento dinanzi al notaio
» Ddl riscossione: niente più cartelle per debiti irrisori
In evidenza oggi
Diritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilità del genitoreDiritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilità del genitore
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF