Sei in: Home » Articoli

Sicurezza sul lavoro: approvato schema di regolamento per maggiore tutela in luoghi caratterizzati da un rischio infortunistico particolarmente elevato

Il Consiglio dei Ministri del 5 maggio 2011 ha approvato uno schema di Regolamento, proposto dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, che reca misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori che svolgano attività in luoghi caratterizzati da un rischio infortunistico particolarmente elevato, quali silos, cisterne, cunicoli e simili. Il testo, sul quale verrà acquisito il parere del Consiglio di Stato e della Conferenza Stato-Regioni, prevede il rafforzamento della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori che svolgono la propria attività in ambienti "confinati" con l'obiettivo di impedire che in luoghi così pericolosi possano operare persone non adeguatamente formate o, comunque, non a conoscenza dei rischi presenti ed al fine di ridurre al minimo i rischi propri di questo genere di attività. In particolare il Regolamento prevede l'imposizione, alle imprese e ai lavoratori autonomi, che svolgano attività in detti ambienti, in aggiunta agli obblighi già gravanti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, dell'obbligo di procedere a specifica informazione, formazione e addestramento, anche per il datore di lavoro, sui rischi e sulle peculiari procedure di sicurezza ed emergenza che in tali contesti debbono applicarsi; l'imposizione ai datori di lavoro delle imprese e ai lavoratori autonomi dell'obbligo di possedere dispositivi di protezione come maschere protettive, imbracature, rilevatori di gas, respiratori e dell'obbligo di predisporre il necessario addestramento; l'applicazione delle regole della qualificazione non solo nei riguardi dell'impresa appaltatrice ma anche nei confronti delle eventuali imprese subappaltatrici; l'obbligo di presenza di personale esperto, in percentuale non inferiore al 30% della forza lavoro, con esperienza almeno triennale in attività in "ambienti confinati", assunta con contratti di lavoro subordinati o con altri contratti (in quest'ultimo caso certificati in base al decreto n. 267/03).
(11/05/2011 - L.S.)
Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF