Sei in: Home » Articoli

Servizi al cellulare, pronta piattaforma unica per acquisti

Gli operatori mobili Tim, Vodafone, Wind, H3G, PosteMobile e Fastweb hanno annunciato che presto sarà operativo un sistema a piattaforma unica per tutti, che consentirà al cliente di acquistare contenuti mobili e digitali, direttamente dal proprio telefonino, semplicemente utilizzando il credito telefonico. Si prevede che il mercato potenziale possa essere di grosse proporzioni. Gli italiani sono, infatti, tradizionalmente ostili all'uso di carte di credito, tanto che ancora oggi il 90% circa dei pagamenti avviene in contanti, contro una media europea del 70%. Ma a differenza degli altri stati, in Italia c'è una tendenza molto più marcata all'uso del telefonino, per cui il combinato di questi due fattori potrebbe determinare un forte successo del mercato dei servizi digitali, acquistabili da telefonino. E', inoltre, prevista la possibilità di accedere da notebook, netbook, tablet e PC, inserendo il numero di cellulare e una password, il tutto con l'adozione dei migliori sistemi di sicurezza. Anche numerosi gruppi editoriali hanno già annunciato di aderire alla nuova piattaforma, e tra i quali troviamo Mondadori, Espresso, il Gruppo Caltagirone, Il Sole 24 Ore, La Stampa, Microsoft e altri. Vedremo nei prossimi mesi i dettagli dell'iniziativa e il suo successo sul mercato.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(11/05/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
Avvocati: nullità della notifica dell'atto di appello eseguita nei confronti del difensore non più iscritto all'albo
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF