Sei in: Home » Articoli

Federconsumatori contro prezzi mercato energia

Bruxelles ha richiamato l'Italia sulle mancate compiute liberalizzazioni del mercato energetico, richiamando il nostro Paese ad eliminare i monopoli. Una polemica, che si ripercuote all'interno del nostro Paese, con Federconsumatori che mostra i dati poco entusiasmanti del mercato energetico italiano. Quest'anno, l'associazione dei consumatori, stima che gli italiani risparmieranno tra il 5,5% e il 7,5%, qualcosa come il 3-5% in meno dello scorso anno. E sul fronte del gas, i valori sono persino più deludenti, con risparmi tra l'1,9% e il 3,9%. E mentre si abbassano i risparmi, aumentano i reclami dei consumatori, in crescita del 50% solo nell'ultimo anno. Tra i motivi ricorrenti dei reclami ci sono vere e proprie truffe, nonché firme apocrife, errori di fatturazione, doppia fatturazione. La stessa Federconsumatori ricorda poi che solo il 14,3% delle famiglie italiane è passata al mercato liberalizzato, dal luglio 2007, mese di avvio delle liberalizzazioni.
E la metà di queste sono poi tornate, confermando i timori delle famiglie italiane sulle offerte commerciali poco chiare e spesso così poco convenienti. Federconsumatori, quindi, chiede, ad esempio, di ridurre il peso eccessivo della pressione fiscale sull'energia, citando il dato sul gas, visto che su ogni metro cubo grava le tasse ammontano al 37% del valore.
(30/04/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Tasso di mora usurario: conversione del mutuo oneroso in gratuito
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
In evidenza oggi
Cellulare alla guida: via la patente da subito e multe fino a 2.500 euro. Le novità in arrivoCellulare alla guida: via la patente da subito e multe fino a 2.500 euro. Le novità in arrivo
Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercatoSinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF