Sei in: Home » Articoli

Commissione Europea, Proposta riforma sistema brevetti: meno burocrazia per abbattere i costi

La Commissione Europea si appresta a presentare, come confermato dal Commissario per il Mercato Interno e i Servizi, Michel Barnier, un'importante proposta che, se diventasse legge, rivoluzionerebbe, drasticamente, il sistema "europeo" dei brevetti. L'attenzione della Commissione si è concentrata sulla necessità di rendere più agevole, per i ricercatori dell'Unione, la "protezione" delle proprie invenzioni. La proposta intende, in primis, dare vita ad un vero e proprio brevetto europeo "unitario", ancora inesistente, e cancellare le complesse ed estenuanti procedure attuali. Il prezzo del brevetto scenderebbe da 32.000 a 2.500 euro. La nuova procedura permetterebbe di presentare un brevetto in una delle ventitrè lingue ufficiali dell'Unione Europea e, una volta approvato, tale brevetto risulterebbe automaticamente "protetto" in tutti i Paesi dell'Unione, senza distinzione di sorta.
Il compromesso che permetterebbe di ridurre i costi, annuncia lo stesso Commissario per il Mercato Interno e i Servizi, sarebbe la pubblicazione in solo tre lingue, quelle "lavorative", inglese, francese e tedesco e l'inutilità di pagare spese amministrative separate per ogni Paese nel quale si intende "proteggere" la propria invenzione. Il compromesso sulle lingue di pubblicazione, tuttavia, ha creato dei dissidi fra i Paesi dell'U.E.: l'Italia ha già confermato la decisione di non adottare il nuovo brevetto "unitario" europeo, a scapito, tuttavia, delle imprese e dei ricercatori italiani, sempre meno competitivi, causa burocrazia eccessiva, rispetto ai colleghi euoropei.
(17/04/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF