Sei in: Home » Articoli

Pensioni di REVERSIBILITA' - Derubare i vedovi: l'opinione di una lettrice

posta e risposta id9497
POSTA e RISPOSTA n░49 apre al toc toc di LILIA FERRANDO che ha a cuore, come molti altri visitatori di Studio Cataldi, la ferita aperta delle pensioni di reversibilitÓ; bando alle chiacchiere e diamole la parola: "sempre riguardo alla reversibilitÓ anch'io mi chiedo perchŔ debba essere decurtata maggiormente a seconda del reddito del percipiente. I contributi sono stati pagati da tutti in egual misura, perchŔ derubare i vedovi? Esiste un movimento che porti avanti questi diritti? lilia ferrando@libero.it" - Eccezionalmente e deliberatamente, ho voluto pubblicare l'indirizzo mail di LILIA se le pu˛ esser di ausilio nella sua battaglia.
Io non so dirTi, cara Lilia, se esista un movimento che si occupi con serietÓ ed assiduitÓ di tali problematiche, ma se vuoi i nostri battenti sono aperti, come avrai rilevato nelle ultime settimane, quando la portata delle lettere giunte in redazione ha rotto gli argini. Un grande in bocca al lupo e torna a resocontarci sull'esito della Tua ricerca.
(06/04/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilitÓ civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le pi¨ lette:
» Pensione reversibilitÓ: anche alla vedova spetta la quattordicesima
» Legge 104: agevolazioni concesse al familiare del disabile
» Avvocati: online la nuova banca dati gratuita
» Avvocati e professionisti: deducibile al 100% la polizza per i clienti che non pagano
» Nel mantenimento del figlio Ŕ compresa la ricarica del cellulare
In evidenza oggi
Papa: societÓ "stolta" che costringe i vecchi a lavorare e i giovani a restare disoccupatiPapa: societÓ "stolta" che costringe i vecchi a lavorare e i giovani a restare disoccupati
Arriva l'112: il numero unico per le emergenzeArriva l'112: il numero unico per le emergenze
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF