Sei in: Home » Articoli

Governo: proroga di termini relativi a disposizioni del Ministero del lavoro e delle politiche sociali

Il D.P.C.M. 25 marzo 2011, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 74 del 31 marzo, dispone la proroga al 31 dicembre 2011, di alcuni termini, in scadenza il 31 marzo 2011, riguardanti disposizioni del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Nello specifico, in ragione della particolare congiuntura economica, il Decreto prevede la proroga della disposizione in materia di disciplina del lavoro occasionale di tipo accessorio motivata dalla necessità di continuare ad assicurare l'insieme degli interventi volti a sostenere il reddito e a garantire l'occupazione regolare; la proroga dell'incremento della misura dell'indennità ordinaria di disoccupazione per i lavoratori qualificati sospesi nonché per gli apprendisti (già prevista per il biennio 2009-2010 e successivamente prorogata al 31 marzo 2011) necessaria per continuare a garantire ai lavoratori in questione un trattamento di sostegno al reddito equivalente a quello spettante ai lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga, assicurando pertanto il mantenimento dell'insieme degli interventi a sostegno dell'occupazione; la proroga della possibilità di adeguare le norme che disciplinano i Fondi di solidarietà dei settori non coperti dalla cassa integrazione guadagni, mediante un decreto di natura non regolamentare, e dei relativi regimi giuridici.
(06/04/2011 - L.S.)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Cane fa pipì in strada, multa da 157 euroCane fa pipì in strada, multa da 157 euro
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF