Sei in: Home » Articoli

Governo: approvato disegno di legge su sperimentazione clinica e professioni sanitarie

medici operazione medico
È stato approvato dal Consiglio di Ministri del 10 marzo scorso, su proposta del Ministro della Salute Fazio, un disegno di legge per la riforma della sperimentazione clinica dei medicinali, riordino degli albi e degli ordini professionali e avvio del fascicolo sanitario elettronico per i cittadini. Lo fa sapere in una nota il governo che inoltre spiega che l'attuazione della normativa sulla sperimentazione clinica dei medicinali per uso umano dovrà attuarsi entro nove mesi dall'entrata in vigore della legge delega, con l'emanazione di uno o più decreti legislativi, acquisito il parere della Conferenza delle Regioni. Per quanto riguarda le professioni sanitarie, si prevede, delegando il provvedimento al governo, il riordino della disciplina degli Albi, degli Ordini, e delle relative Federazioni nazionali, dei medici chirurghi, degli odontoiatri, dei farmacisti e dei medici veterinari che saranno soggette alla vigilanza del ministero della Salute.
Saranno rafforzati i codici deontologici, la formazione e l'aggiornamento professionale. Verrà poi istituito per ogni cittadino il Fascicolo sanitario elettronico (Fse). Per ulteriori informazioni, www.governo.it e www.salute.gov.it.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(09/04/2011 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Corrente elettrica: indennizzi automatici fino a 1.000 euro per interruzioni prolungateCorrente elettrica: indennizzi automatici fino a 1.000 euro per interruzioni prolungate
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF