Studio Cataldi: notizie giuridiche e di attualità Biglietti da visita gratis
Home Notizie giuridiche Notizie di attualità Notizie ultima ora

esercita la propria attività anche mediante l’apertura di tre sportelli distaccati, presso sedi diverse

dai locali nei quali si effettua già la raccolta delle scommesse, ma comunque ubicati nella stessa

regione, da attivare entro il 31 marzo 2006 e fino alla operatività del riordino del settore delle

scommesse sportive di cui all’articolo 1, commi 286 e 287, della legge 30 dicembre 2004, n. 311.

L’apertura degli sportelli distaccati non determina alcun diritto preferenziale nell’ambito della

procedura di riordino del comparto delle scommesse sportive di cui ai citati commi. Con uno o più

provvedimenti, da adottare entro il 31 gennaio 2006, il Ministero dell’economia e delle finanze –

Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato determina le modalità di apertura degli sportelli

distaccati di raccolta delle scommesse, assicurando priorità ai comuni con popolazione superiore a

15.000 abitanti, attualmente non serviti da agenzie di scommesse.

7. All’articolo 19 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, sono

apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 3, è aggiunta la seguente lettera:

"e-bis) le operazioni inerenti e connesse all’organizzazione ed all’esercizio delle attività di

cui all’articolo 10, numeri 6) e 7), e le prestazioni di mandato, mediazione e intermediazione

relative a dette operazioni";

b) al comma 5, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: "La disposizione di cui al presente

comma non si applica alle operazioni di cui all’articolo 10, numeri 6) e 7), e alle prestazioni di

mandato, mediazione e intermediazione relative a dette operazioni".

8. L’applicazione delle disposizioni di cui al comma 7 è subordinata alla preventiva

...

Pagina Precedente    Pagina Seguente

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Successiva
Prima pagina di questa legge