Studio Cataldi: notizie giuridiche e di attualità Biglietti da visita gratis
Home Notizie giuridiche Notizie di attualità Notizie ultima ora

emanati.

3. Dall’attuazione del presente articolo non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico

della finanza pubblica».

All’articolo 2:

al comma 3, sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «, nell’ambito della relativa quota

individuata dall’articolo 1, comma 4, del decreto-legge 14 marzo 2005, n. 35, convertito, con

modificazioni, dalla legge 14 maggio 2005, n. 80, nel limite di spesa massimo di 17 milioni di euro

nel 2006 e 10 milioni di euro nel 2007»;

dopo il comma 4, sono inseriti i seguenti:

«4-bis. All’articolo 1 del decreto-legge 14 marzo 2005, n. 35, convertito, con modificazioni,

dalla legge 14 maggio 2005, n. 80, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 7, al primo periodo, dopo le parole: "sanzione amministrativa pecuniaria"

sono inserite le seguenti: "da 100 euro" e sono aggiunti, in fine, i seguenti periodi: "Qualora

l’acquisto sia effettuato da un operatore commerciale o importatore o da qualunque altro soggetto

diverso dall’acquirente finale, la sanzione amministrativa pecuniaria è stabilita da un minimo di

20.000 euro fino ad un milione di euro. Le sanzioni sono applicate ai sensi della legge 24 novembre

1981, n. 689. Fermo restando quanto previsto in ordine ai poteri di accertamento degli ufficiali e

degli agenti di polizia giudiziaria dall’articolo 13 della citata legge n. 689 del 1981, all’accertamento

delle violazioni provvedono, d’ufficio o su denunzia, gli organi di polizia amministrativa.";

b) al comma 8 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: "Nel caso di sanzioni applicate da

organi di polizia locale, le somme sono ...

Pagina Precedente    Pagina Seguente

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Successiva
Prima pagina di questa legge