Studio Cataldi: notizie giuridiche e di attualità Biglietti da visita gratis
Home Notizie giuridiche Notizie di attualità Notizie ultima ora

«31 dicembre

2010» e sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «, fermo il rispetto di procedure di gara ad

evidenza pubblica. Fino alla stessa data possono essere prorogati i contratti in corso tra gli enti

locali e le società iscritte all’albo di cui all’articolo 53, comma 1, del decreto legislativo 15 dicembre

1997, n. 446.»;

dopo il comma 25, è inserito il seguente:

«25-bis. Salvo quanto previsto al comma 25, le società di cui al comma 24, lettera a), la

Riscossione S.p.a. e le società da quest’ultima partecipate possono svolgere l’attività di riscossione

delle entrate degli enti pubblici territoriali soltanto a seguito di affidamento mediante procedure ad

evidenza pubblica e dal 1º gennaio 2011. Le altre attività di cui al comma 4, lettera b), numero 1),

relativamente agli enti pubblici territoriali, possono essere svolte da Riscossione S.p.a. e dalle

società da quest’ultima partecipate a decorrere dal 1º gennaio 2011, e nel rispetto di procedure di

gara ad evidenza pubblica.»;

al comma 28 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «All’articolo 1 del decreto-legge 10

dicembre 2003, n. 341, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 febbraio 2004, n. 31, sono

abrogati i commi 1, 3, 4, 5 e 6»;

al comma 29, dopo le parole: «capo II» sono inserite le seguenti: «del titolo III della parte

I»;

dopo il comma 29, è inserito il seguente:

«29-bis. Nel territorio della Regione siciliana, relativamente alle entrate non spettanti a

quest’ultima, le funzioni di cui al comma 1 sono svolte dall’Agenzia delle entrate mediante la

Riscossione S.p.a. ovvero altra società per azioni a maggioranza pubblica, che, con riferimento alle

...

Pagina Precedente    Pagina Seguente

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Successiva
Prima pagina di questa legge