La responsabilitÓ medica

Seguici su Facebook e su G. Plus
ResponsabilitÓ medica
A cura di Licia Albertazzi
  1. Premessa
  2. Cosa Ŕ cambiato dopo il d.l. Balduzzi
  3. ResponsabilitÓ medica: cosa cambierÓ con la riforma Gelli
  4. La responsabilitÓ del medico
  5. La responsabilitÓ dell'equipe medica
  6. La responsabilitÓ della struttura sanitaria
  7. Il nesso di causalitÓ
  8. La responsabilitÓ penale del medico
  9. Infermiere che non segnala errore al medico
  10. Il consenso informato - nozioni generali
  11. Il consenso informato - altre problematiche
  12. Obblighi informativi del chirurgo estetico
  13. La giurisprudenza sul consenso informato
  14. Giurisprudenza sulla responsabilitÓ medica

Premessa

[Torna su]

La medicina, prima ancora di essere una scienza, Ŕ considerata una vera e propria arte: non ogni risultato pu˛ considerarsi univoco e i "rimedi" alla malattia danno origine a risultati statistici che non forniscono mai lo stessa identica soluzione. Ogni essere umano Ŕ unico cosý come unica pu˛ rivelarsi la risposta a un intervento terapeutico. Anche per questo motivo, i medici sono potenzialmente soggetti, in misura maggiore rispetto ad altri professionisti, ad azioni giudiziarie e a domande di risarcimento del danno da parte dei propri pazienti.

Rientra nel concetto di danno iatrogeno da ogni lesione alla salute psico-fisica determinata dalla colpa del singolo medico, dalla carenza strumentale della struttura sanitaria oppure dalla mancanza di un valido consenso informato. 

L'errore diagnostico, l'errore terapeutico, l'omessa vigilanza... sono tante le possibile cause di un danno che pu˛ dare diritto al risarcimento. 

Il tema della responsabilitÓ medica sarÓ trattato in questa guida sia sotto il profilo civilistico sia sotto il profilo delle conseguenze in ambito penale. 

[Torna su]
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss