La decisione del ricorso a sezioni unite

Indice della guida di procedura civile

In taluni casi, caratterizzati da una particolare importanza, la Corte di cassazione è chiamata a decidere a sezioni unite.

Si tratta, innanzitutto, dei casi in cui ad essa sono sottoposte questioni di giurisdizione oppure presentati conflitti di giurisdizione o di attribuzione.

Si tratta, poi, dei casi in cui i ricorsi presentano una questione di diritto già decisa in senso difforme dalle sezioni semplici o una questione di massima di particolare importanza.

Questioni di giurisdizione già decise

Ciò detto in via generale, con particolare riferimento alle questioni di giurisdizione si precisa, tuttavia, che laddove sulla questione proposta si siano già pronunciate le sezioni unite, il ricorso può essere assegnato alle sezioni semplici.

Dissenso da parte delle sezioni semplici

L'articolo 374 del codice di procedura civile precisa che laddove la sezione semplice ritenga di non condividere il principio di diritto enunciato dalle sezioni unite, la decisione del ricorso deve essere rimessa a queste ultime con ordinanza motivata.

Si tratta, in sostanza, dell'unico modo attraverso il quale le sezioni semplici possono manifestare il proprio dissenso rispetto a quanto statuito a sezioni unite, essendone altrimenti vincolate.

Seguici:
Print Friendly and PDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin