Sei in: Home Guide Legali Procedura Civile Il procedimento cautelare

Il procedimento cautelare

Seguici su Facebook e su G. Plus
Guida di procedura civile
Il procedimento cautelare

La domanda volta ad ottenere un provvedimento cautelare si propone con ricorso (art. 669bis c.p.c.) sia quando è proposta ante causam, sia quando è proposta nel corso del processo a cognizione piena.

Il ricorso deve contenere, oltre i requisiti ex art. 125 c.p.c., anche l’indicazione dei mezzi di prova attestanti la sussistenza dei presupposti del fumus boni iuris e del pericolum in mora, il tipo di provvedimento richiesto e gli elementi soggettivi ed oggettivi della domanda di merito.

Se la domanda è proposta ante causam, il ricorso deve contenere anche la prospettazione della causa di merito, per identificare il nesso di strumentalità.

Il procedimento si conclude con un ordinanza, che può avere contenuto positivo o negativo    ( per incompetenza, difetto di giurisdizione, difetto dei requisiti di rito o difetto dei presupposti del fumus e del periculum).

In alcune ipotesi, quando vi è urgenza, il giudice se ritiene di poter accogliere il ricorso, pronuncia inaudita altera parte un decreto motivato, con il quale concede in via provvisoria il provvedimento cautelare e fissa l’udienza di comparizione delle parti. A tale udienza, il giudice (in contraddittorio delle parti) può con ordinanza pronunciare un provvedimento negativo o positivo.

Con lo stesso provvedimento di rigetto il giudice condanna alle spese la parte soccombente e, tale condanna è immediatamente esecutiva (art. 669septies c.p.c., così come modificato dalla Riforma del 2009).

Infine, la L.69/2009 ha inserito, anche, un nuovo comma nell’art. 669octies c.p.c., il quale prevede espressamente che il giudice, quando emette un provvedimento anticipatorio prima dell’inizio della causa di merito, deve provvedere sulle spese del procedimento cautelare.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss