Sei in: Home » Guide Legali » Locazioni » Contratto per studenti universitari

Contratto per studenti universitari

Seguici su Facebook e su G. Plus
Guida sulle locazioni

Per venire incontro alle esigenze abitative degli studenti universitari, la riforma ha disciplinato una peculiare forma di contratto transitorio, con delle regole specifiche e dei presupposti ad hoc. I principali presupposti da evidenziare sono l'obbligo di regolare iscrizione ad un corso di laurea da parte dello studente e la circostanza che quest'ultimo deve avere la residenza al di fuori del Comune ove si trova l'immobile locato. In merito alle regole specifiche più importanti, la durata del contratto deve essere compresa obbligatoriamente fra i sei e i trentasei mesi ed è previsto il rinnovo automatico, salvo disdetta anticipata. In presenza di “gravi motivi”, tuttavia, è accordata al conduttore la facoltà di recedere, senza che venga meno il contratto per gli altri eventuali coinquilini: ognuno di loro resta responsabile solo per la propria parte.

Per approfondimenti, si veda la locazione di immobili ad uso abitativo.

« Il contratto di natura transitoria Locazione per uso “diverso da abitazione” »
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss