E) Veicolo estero privo di assicurazione o con targa falsa

L’art 125 CdA impone l’obbligo di assicurazione, per la durata della loro permanenza in Italia anche per gli autoveicoli immatricolati o registrati in Stati Esteri e muniti di certificato di uso straniero, che si trovino a circolare temporaneamente nel territorio della Repubblica. Nel caso di incidente cagionato da veicolo regolarmente assicurato per la rca il legittimato passivo della richiesta è l’Ufficio Centrale Italiano il quale viene chiamato a provvedere alla liquidazione dei danni cagionati in Italia garantendone il pagamento agli aventi diritto. Il caso di veicolo estero scoperto di assicurazione è sostanzialmente analogo a quello di incidente cagionato da veicolo non assicurato. Il d.lgs 6 novembre 2007 n. 198 ha poi introdotto una ulteriore ipotesi in cui assistiamo all’intervento risarcitorio del Fondo di Garanzia vittime della strada, si tratta dell’ipotesi di sinistro cagionato da veicolo estero provvisto di targa falsificata.
Seguici:
Print Friendly and PDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin