Termini e modalità dell'istruttoria

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida

Secondo l’art. 68, il presidente o il magistrato delegato, ovvero il collegio, nell’ammettere i mezzi istruttori, stabiliscono i termini da osservare e ne determinano il luogo e il modo dell’assunzione. Secondo l’art. 68, si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni del codice di procedura civile.
Per quanto riguarda l’assunzione fuori udienza dei mezzi di prova, viene delegato uno dei componenti del collegio, il quale  procede  con  l’assistenza del segretario che redige i relativi verbali. Il segretario comunica alle parti almeno cinque giorni prima il giorno, l'ora e  il  luogo delle operazioni. L’art.

68 precisa inoltre che, se  il  mezzo  istruttorio  deve  essere  eseguito  fuori  dal territorio della  Repubblica,  la  richiesta  deve essere  formulata  mediante rogatoria o per delega al console competente e che si applica la disciplina prevista dall’art. 204 del c.p.c. (“Rogatorie alle autorità estere e ai consoli italiani”). L’ultimo comma dell’art. 68 del codice, precisa poi che il segretario comunica alle parti l'avviso  che  l'istruttoria disposta è stata eseguita e che  i  relativi  atti  sono  presso  la segreteria a loro disposizione.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss