Organismi di mediazione e registro. Albo dei formatori

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida

La mediazione civile
A cura di Luisa Foti
Proponi modifiche, correzioni o integrazioni
L'art.16, individua gli organismi della mediazione, e cioè gli enti pubblici o privati "che diano garanzie di serietà ed efficienza" e che, su istanza di parte, gestiranno il procedimento di mediazione. Tali organismi dovranno essere iscritti in registri. disciplinati con decreti del Ministro della Giustizia. Ogni organismo dovrà depositare il proprio regolamento presso il Ministero della giustizia che vigilerà su tutti i registri, mentre il Ministero dello Sviluppo Economico vigilerà con riferimento alla trattazione degli affari in materia di consumo. Con decreto ministeriale poi, verrà istituito presso il Ministero della Giustizia, l'albo dei formatori per la mediazione, in cui verranno stabiliti i criteri per l'iscrizione, la sospensione e la cancellazione degli iscritti, nonché per lo svolgimento dell'attività di formazione.

Torna all'indice: La mediazione civile
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss