Informazioni al pubblico

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida

La mediazione civile
A cura di Luisa Foti
Proponi modifiche, correzioni o integrazioni
Artt. 21 – 22 – 23 – 24: - Informazioni al pubblico - Obblighi di segnalazione per la prevenzione del sistema finanziario a scopo di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo – Abrogazioni - Disposizioni transitorie e finali Il Ministero della Giustizia curerà, attraverso il Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la divulgazione al pubblico attraverso apposite campagne pubblicitarie, in particolare via internet, di informazioni sul procedimento di mediazione e sugli organismi abilitati a svolgerlo, come si legge dall’art.21 del decreto legislativo. L’art.22 invece introduce il numero 6), all’art.10, comma 2, del decreto legislativo del 21 novembre 2007, n.231 e cioè introduce l’obbligo di informazione dell’attività di mediazione al fine di prevenzione del sistema finanziario a scopo di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo (si tratta di “obblighi di adeguata verifica della clientela, di segnalazione delle operazioni sospette, di conservazione dei documenti, di controllo interno, di valutazione e di gestione del rischio, di garanzia dell'osservanza delle disposizioni pertinenti e di comunicazione per prevenire e impedire la realizzazione di operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo”). Il secondo comma dell’art. 23 afferma che “restano ferme le disposizioni che prevedono i procedimenti obbligatori di conciliazione e mediazione, comunque denominati”. Infine, secondo la disposizione contenuta nell’art.24, il decreto avrà efficacia trascorsi 18 mesi dalla data di entrata in vigore del decreto.

Torna all'indice: La mediazione civile
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss