Carta di credito classica

Seguici su Facebook e su G. Plus

La carta di credito classica, o bancaria, è solitamente fornita dalla banca o dall'istituto di credito come servizio addizionale al conto corrente del proprio cliente.

Esistono due tipologie di carta di credito:

  • carta di credito multifunzione: più completa e diffusa, consente il pagamento di acquisti con addebito su conto corrente a saldo posticipato e la funzione di anticipo contanti (funzione carta di credito), Inoltre, permette il prelievo di contanti presso gli sportelli automatici autorizzati ed il pagamento di acquisti con addebito in tempo reale (funzione Bancomat);
  • carta di credito monofunzione: offre solo le funzioni di carta di credito.

Nella maggior parte dei casi, comunque, le carte di credito permettono di effettuare il pagamento dei propri acquisti ed il prelievo di denaro contante, fino al limite mensile massimo stabilito dall'istituto emittente, dilazionando o posticipando l'importo da risarcire all'istituto emittente secondo le scadenze definite a contratto.

Nel caso del pagamento posticipato, generalmente fino ad un massimo di 60 giorni, non viene applicato alcun tasso di interesse all'acquirente. La carta di credito è nata per agevolare gli acquisti in quanto garantisce il credito per il pagamento dei beni o servizi richiesti dall'acquirente, consentendogli un esborso posticipato rispetto alla transazione senza oneri aggiuntivi.

Nel caso del pagamento dilazionato, invece, al titolare della carta solitamente viene richiesto il pagamento di una certa percentuale di interesse sulla somma da restituire all'istituto, secondo il piano rateale concordato a contratto (carte di credito revolving).

Ogni mese l'istituto invia al titolare della carta l'estratto conto delle transazioni effettuate. La maggior parte degli istituti emittenti attribuisce ad ogni utilizzo della carta di credito un costo, fisso o in percentuale alla somma richiesta, di operazione.

Prima di richiedere, o firmare, un contratto per l'attivazione di una carta di credito è bene informarsi su che spese si dovranno sostenere.

Di seguito vengono descritte le specifiche delle carte di credito emesse dagli istituti principali:

  • American Express: consente di acquistare beni e servizi presso qualsiasi esercizio commerciale convenzionato, con pagamento posticipato. L'American Express ha filiali in tutto il mondo e per questo viene accettata sia in Italia che all'estero, anche per le operazioni di prelievo presso sportelli automatici.
  • Carta Aura: permette di acquistare beni e servizi presso qualsiasi esercizio commerciale convenzionato, con pagamento posticipato. Con Carta Aura è possibile richiedere finanziamenti per la copertura di spese improvvise o per la realizzazione di progetti immediati . E' il cliente, in base alle sue esigenze, a scegliere il piano rateale di rimborso più consono.
  • Carta Diners: consente di acquistare beni e servizi presso qualsiasi esercizio commerciale convenzionato, con pagamento posticipato. Come l'American Express, Diners ha filiali in tutto il mondo e può essere usata sia in Italia che all'estero. Diners emette tre diverse carte di credito: personale, aziendale, per professionisti.
  • Bank Americard: è una carta di credito bancaria rilascita ai clienti delle banche autorizzate per il prelievo presso sportelli automatici oppure per l'acquisto di beni e servizi presso gli esercizi commerciali, italiani ed esteri, convenzionati. Solitamente, le spese effettuate con Bankamericard vengono addebitate sul conto corrente del titolare alla fine del mese. Esistono diverse carte BankAmericard, è in base al tipo di carta che cambia il limite di spesa concesso: BankAmericard Classic, BankAmericard Premier, BankCard, KeyClient, Key Client Gold, Gold Corporate Card, Silver Corporate Card, Silver Personal Card, CartaSì (emessa dai Servizi Interbancari, è la più diffusa in Italia. Abilita all'acquisto di beni e servizi presso qualsiasi esercizio convenzionato sia in Italia che all'estero).

Esistono, comunque, molte altre carte di credito sul mercato. Come descritto, nella maggior parte dei casi, le carte di credito sono multifunzionali. Ciò significa che, oltre ad avere tutte le caratteristiche di una carta di credito classica, possono comportarsi come vere e proprie carte di debito consentendo al titolare il prelievo ed il pagamento come un Bancomat.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss