Le Città metropolitane

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida
Indice della guida di diritto amministrativo
A cura di Maria Luisa Foti
Modifica questa guida

Le Città metropolitane

In base all’art. 22, del testo unico, le aree metropolitane "sono le zone comprendenti i comuni di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Bari, Napoli e gli altri comuni i cui insediamenti abbiano con essi rapporti di stretta integrazione territoriale e in ordine alle attività economiche, ai servizi essenziali alla vita sociale, nonché alle relazioni culturali e alle caratteristiche territoriali". L’art.23 prosegue dichiarando "nelle aree metropolitane (…) il comune capoluogo e gli altri comuni ad esso uniti da contiguità territoriale e da rapporti di stretta integrazione in ordine all'attività economica, ai servizi essenziali, ai caratteri ambientali, alle relazioni sociali e culturali possono costituirsi in città metropolitane ad ordinamento differenziato".

La città metropolitana una volta costituita, acquisisce le funzioni della provincia, come previsto dall’art.23, co.5, che continua affermando che la città metropolitana "attua il decentramento previsto dallo statuto, salvaguardando l'identità delle originarie collettività locali"

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss