Autorità amministrative indipendenti

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida
Indice della guida di diritto amministrativo
A cura di Maria Luisa Foti
Modifica questa guida

Autorità amministrative indipendenti

Le autorità amministrative indipendenti sono enti pubblici dotati di indipendenza dal potere politico del Governo. Si possono definire come enti aventi una funzione tutoria di interessi costituzionalmente rilevanti. Hanno un’autonomia a livello organizzativo, finanziario e contabile. Si tratta di entità distinte dallo Stato centrale e possiamo ricondurle più che allo Stato - apparato allo stato nella sua accezione di Stato - comunità. Se l’autonomia dal governo e la funzione tutoria di interessi rilevanti sono i tratti comuni alle Authorities, la legge può attribuire un grado e un tipo di autonomia diversa in base al fine da raggiungere. Non avendo un fondamento costituzionale, le autorità amministrative indipendenti sono diventate motivo di dibattito in dottrina: sono state definite come "un quarto potere" "a costituzione invariata", mentre parte altra parte della dottrina ha invece cercato di trovare un fondamento costituzionale nell’art.41, che prevede la libertà di iniziativa economica purché non contrasti con l’utilità sociale.
Lo stesso articolo poi demanda alla legge la determinazione dei programmi di controllo dell’attività affinché l’iniziativa economica si ispiri a questi principi. Secondo questa tesi sarebbe quindi possibile legittimare l’esistenza e la funzione di tutela di interessi di carattere generale da parte delle autorità amministrative indipendenti. Le Authorities hanno potestà regolamentare: questo costituisce l’elemento più significativo che caratterizza la loro indipendenza.


Essi hanno la possibilità di determinare le modalità di attraverso cui esercitare la potestà regolamentare e di controllo nei settori alla cui tutela sono preposti. Anche se il potere di regolamentazione rappresenta un profilo problematico dal punto di vista della legalità e legittimità. A questo proposito il Consiglio di Stato è intervenuto affermando che una legge che separi un potere amministrativo dalla dipendenza di un organo politico "crea un’area di interessi disciplinati comunque dal principio di legalità".

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss