Sei in: Home » Articoli

╚ nata la prima spiaggia totalmente libera dal fumo

A Bibione dal 2018, 8 km di costa "smoke free". Per il ministero della Salute Ŕ un modello da applicare in tutta Italia
mozziconi di sigarette in spiaggia

di Marina Crisafi - ╚ nata la prima spiaggia italiana completamente libera dal fumo. A Bibione, dal 2018, gli 8 km di costa saranno interamente smoke free.

La prima spiaggia antifumo in Italia

L'iniziativa si colloca nell'ambito del progetto "Respira il Mare", la cui fase sperimentale Ŕ giÓ stata avviata diversi anni orsono (dal 2011) cominciando con il divieto di fumo dalla prima fila degli ombrelloni e sino alla riva del mare. Ora, invece, il comune di Bibione, d'accordo con gli operatori turistici, chiederÓ ai bagnanti di non fumare pi¨ in spiaggia.

Ministero Salute: modello per tutta Italia

Non si tratta di un'iniziativa "contro i fumatori ľ spiega il vicesindaco della localitÓ balneare, Gianni Carrer - quanto piuttosto un diritto alla salute per tutti".

La proposta, afferma Carrer, "ha incontrato da subito l'interesse del ministero della Salute che ha voluto conoscerne i dettagli per proporla come modello da applicare".

Tante spiagge, in ogni caso, giÓ hanno deciso di seguire la stessa strada di Bibione.

Fumatori: zone dedicate

Il comune non teme alcuna ritrosia da parte dei fumatori che giÓ dalla fase sperimentale, ha dichiarato il sindaco della localitÓ, Pasqualino Codognotto, hanno dimostrato "la massima collaborazione ľ e ľ non Ŕ stata fatta nemmeno una multa".

E comunque, chi desidera fumare lo potrÓ fare nelle zone dedicate ad hoc, che saranno individuate dall'amministrazione insieme agli operatori turistici.

Cicche sulla spiaggia: multe da 300 euro

In ogni caso, si ricorda, che giÓ dallo scorso anno, sono previste multe in tutta Italia, per chi fuma e getta i mozziconi di sigaretta in spiaggia, nelle acqua o negli scarichi. La sanzione, fissata dalla legge sulla green economy (il c.d. collegato ambientale), entrata in vigore il 2 febbraio del 2016, va da un minimo di 60 a un massimo di 300 euro.

Leggi in merito: Fumare in spiaggia, multe fino a 300 euro per chi butta i mozziconi

La proposta del Codacons: divieto di fumo in tutte le spiagge d'Italia

Quanto sta prendendo corpo a Bibione si muove del resto nella stessa direzione della proposta avanzata dal Codacons. Per i consumatori, infatti, le multe non bastano, e occorre estendere "il divieto di fumo sugli arenili su tutto il territorio italiano - perchŔ - la spiaggia Ŕ spazio aperto ma le persone sono concentrate in pochissimi metri quadrati" e quindi "va salvaguardata la salute dei cittadini".

L'associazione da anni si batte per richiedere al legislatore e ai Comuni interessati l'estensione del divieto di fumo anche sulle spiagge nazionali.

Le nuove normative hanno giÓ esteso il divieto di fumo "in auto, in sosta o in movimento, ed in presenza di donne in stato di gravidanza e in alcuni casi anche all'aperto" (come ad esempio nelle pertinenze degli ospedali), per cui secondo il Codacons, i tempi sono ormai maturi "per seguire l'esempio di alcune amministrazioni locali che giÓ sono intervenute sul punto estendendo il divieto di fumo anche sulle spiagge".

In alcune condizioni segnalano, infatti, i consumatori, "l'inquinamento generato dalle sigarette fumate sotto gli ombrelloni pu˛ superare quello che si registra in una zona ad elevato traffico di auto". Ragion per cui, "Ŕ necessario intervenire il prima possibile, salvaguardando bambini, anziani e tutti coloro che vogliono godersi le spiagge senza finire intossicati".

Leggi: Fumo: Codacons, va vietato in tutte le spiagge d'Italia

(16/07/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le pi¨ lette:
» Inammissibile il ricorso? Cassazione condanna il difensore in proprio al pagamento delle spese legali
» ╚ lecito girare nudi per casa?
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Per amici e parenti l'avvocato pu˛ anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
In evidenza oggi
Vittima di violenza sessuale: l'avvocato Ŕ sempre gratisVittima di violenza sessuale: l'avvocato Ŕ sempre gratis
Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se pu˛ trovarsi un lavoroSeparazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se pu˛ trovarsi un lavoro
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF