Sei in: Home » Articoli

Le mogli devono portare la colazione a letto al marito … ma solo di domenica

Sta facendo scalpore la "conservazione" delle leggi che lo prevedono in America
donna che porta colazione a letto al suo uomo

di Gabriella Lax - «La domenica le mogli devono servire i mariti». Questa la prescrizione delle "Blue Laws", norme adottate in passato per motivi religiosi e ancora formalmente ammesse in alcuni stati Usa, tirate fuori da due esponenti repubblicani che siedono nella Camera dei Rappresentanti del North Dakota che non poco scalpore hanno destato ed acceso polemiche sul significato sessista delle stesse

Come riporta AdnKronos, è stato il repubblicano Bernie Satrom a guidare la battaglia contro eventuali modifiche o addirittura l'abrogazione degli antichi provvedimenti secondo cui ogni domenica bisogna «passare il tempo con la moglie, con il marito». In particolare, la donna deve «preparare la colazione al marito, portargliela al letto e poi andare a fare una passeggiata con i figli». A fargli compagnia, dallo stesso schieramento, il deputato Vernon Laning: «Non so cosa succede a voi, ma mia moglie non ha problemi a spendere in 6 giorni e mezzo tutto quello che guadagno. Non credo sia male avere mezza giornata libera». La difesa delle Blue Laws ha avuto successo e la Camera ha votato contro la cancellazione delle norme, provocando la prevedibile reazione negativa del North Dakota Woman's Network contro «il deplorevole umorismo» dei rappresentanti locali. 

Per fortuna, in Italia norme del genere non potrebbero trovare spazio. Giova ricordare che, nel nostro paese, l'articolo 143 del codice civile stabilisce che col il matrimonio il marito e la moglie (entrambi dunque) acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri. Dal matrimonio deriva l'obbligo reciproco alla fedeltà, all'assistenza morale e materiale, alla collaborazione nell'interesse della famiglia e alla coabitazione. Entrambi i coniugi sono tenuti, inoltre, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia. Una parità di ruoli, sancita dalla riforma del 1975, nella quale non trova spazio il "dovere" di servire la colazione a letto!

(16/02/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Condominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocatoCondominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo