Incidenti stradali: addio al risarcimento se la richiesta all'assicurazione Ŕ incompleta

Per la Cassazione Ŕ improcedibile la domanda di risarcimento non sufficientemente dettagliata
domanda di risarcimento assicurazione compilazione modulo

di Valeria Zeppilli ľ Il danneggiato da un sinistro stradale, prima di proporre un'azione nei confronti della propria assicurazione avvalendosi del sistema dell'indennizzo diretto, non deve dimenticare di presentare una preventiva richiesta di risarcimento di cui all'articolo 148 del codice delle assicurazioni, conforme al dettato normativo.

Con la sentenza numero 4754/2016 depositata l'undici marzo (qui sotto allegata), la Corte di cassazione ha infatti confermato l'improcedibilitÓ della domanda proposta dalla ricorrente, con azione diretta, nei confronti della propria Compagnia di assicurazione, in quanto la richiesta di risarcimento era incompleta.

Per la Cassazione, infatti, il primo onere del danneggiato nel sistema di cui all'articolo 149 del codice delle assicurazioni Ŕ quello di richiedere al proprio assicuratore il risarcimento del danno attraverso lettera raccomandata con avviso di ricevimento, allegando la denuncia di sinistro ex articolo 143 del medesimo codice o una descrizione dettagliata delle modalitÓ con le quali lo stesso si Ŕ verificato.

Dalla ricezione della richiesta, la palla passa alla Compagnia che, entro termini ben precisi, deve formulare l'offerta di risarcimento al danneggiato o, nell'ipotesi in cui la richiesta sia incompleta, chiedere le necessarie integrazioni.

Dal momento in cui queste sono ricevute, inizia nuovamente a decorrere lo spatium deliberandi per la formulazione dell'offerta.

Ed ecco quanto nel caso di specie si era verificato: dinanzi all'incompletezza della richiesta del danneggiato, la Compagnia in seguito convenuta in giudizio aveva richiesto l'invio di prove e altre informazioni necessarie a valutare le circostanze del sinistro. Ma al danneggiato non era importato, tanto da decidere di agire in giudizio.

La Corte ha a tal proposito ricordato che la normativa prevista dal codice delle assicurazioni, e utilizzata nel caso di specie per sancire l'improcedibilitÓ della domanda, non lede in alcun modo il diritto di difesa.

La stessa Corte costituzionale, pronunciatasi sul dubbio con la sentenza numero 111 del 2012, ha del resto chiarito che l'onere della richiesta risarcitoria ex art. 145 del codice delle assicurazioni di conformarsi ai contenuti di cui all'articolo 148 non lede la tutela del danneggiato.

La ratio del meccanismo, anzi, Ŕ quella di rafforzare le possibilitÓ di difesa di tale soggetto, dato che l'assicuratore, in ragione della specificitÓ del contenuto dell'istanza risarcitoria, non pu˛ agevolmente disattenderla.

Il ricorrente, per˛, non deve disperare: l'improponibilitÓ della domanda per vizi di contenuto esaurisce i suoi effetti sul piano processuale e non preclude la possibilitÓ di reiterare la domanda nel rispetto delle condizioni necessarie, mediante autonoma vocatio in ius.

Corte di cassazione testo sentenza numero 4754/2016
Valeria ZeppilliAvv. Valeria Zeppilli - profilo e articoli
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed Ŕ dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche ľ Diritto del lavoro presso l'UniversitÓ 'G. D'Annunzio' di Chieti ľ Pescara
(16/03/2016 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
Le pi¨ lette:
» Vende l'abito da sposa su eBay per pagarsi l'avvocato per il divorzio: riceve offerte da record
» Muro al confine: le regole del codice civile
» Il testimone Ŕ il tuo peggior nemico? Ecco come sconfiggerlo!
» Equitalia: da oggi 60 giorni per chiedere la rateizzazione delle cartelle
» Divorzi: in aumento per colpa della dieta e della cucina di mammÓ!

Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin