Il contrabbando non è più reato

Tranne che per le ipotesi aggravate anche questa fattispecie delittuosa esce dall'area del penalmente rilevante
Sigaretta accesa
di Valeria Zeppilli – Tra i numerosi reati depenalizzati recentemente dal nostro Governo (su quali leggi più in generale: "Ingiuria, marijuana, guida senza patente: ecco tutti i reati definitivamente cancellati"), anche alcune ipotesi di contrabbando escono di scena

Con l'obiettivo di deflazionare il sistema penale e di garantire che il sistema sanzionatorio sia adeguato ed effettivo, alcuni illeciti penali previsti dal Testo unico delle leggi doganali sono infatti stati trasformati in semplici illeciti amministrativi.

Ci si riferisce, in particolare, al contrabbando nel movimento delle merci attraverso i confini di terra e gli spazi doganali, al contrabbando nel movimento delle merci nei laghi di confine, al contrabbando nel movimento marittimo delle merci e al contrabbando nel movimento delle merci per via aerea.

Sono poi depenalizzati il contrabbando nelle zone extra-doganali, il contrabbando per indebito uso di merci importate con agevolazioni doganali, il contrabbando nei depositi doganali e il contrabbando nel cabotaggio e nella circolazione.

Non avranno più rilevanza penale, inoltre, il contrabbando nell'importazione o esportazione temporanea e le altre ipotesi di contrabbando di cui all'articolo 292 del d.p.r. n. 43/1973.

In tutti tali casi, la vecchia sanzione era quella della multa non minore di due e non maggiore di dieci volte i diritti di confine. Essa lascia il posto alla sanzione amministrativa compresa tra cinquemila e cinquantamila euro.

Escono dall'area del penalmente rilevante, infine, anche la pena per il contrabbando in caso di mancato o incompleto accertamento dell'oggetto del reato e il contrabbando nell'esportazione di merci ammesse a restituzione di diritti.

Anche tali due fattispecie (sanzionate prima, rispettivamente, con la multa fino a 258 euro e con la multa non minore di due e non maggiore di dieci volte l'ammontare dei diritti che indebitamente ha riscosso o tentava di riscuotere) saranno oggi punite solo con la sanzione amministrativa compresa tra cinquemila e cinquantamila euro.

L'applicazione delle sanzioni amministrative, peraltro, in tutti i casi visti ha efficacia retroattiva, purché il procedimento penale non sia stato definito con sentenza o con decreto divenuti irrevocabili.

Eccezioni

Nonostante l'opera diffusa di depenalizzazione, tuttavia, alcune fattispecie di contrabbando continueranno a costituire reato.

Si tratta delle ipotesi aggravate, di cui all'articolo 295 del Testo unico delle leggi doganali.

Ci si riferisce, più in particolare, ai casi in cui il contrabbando sia commesso da persona sorpresa a mano armata o da tre o più persone riunite e in condizioni tali da frapporre ostacolo agli organi di polizia.

Restano penalmente rilevanti, poi, i casi di contrabbando connessi con altri delitti commessi contro la pubblica fede o contro la pubblica amministrazione e quelli commessi da soggetto associato per commettere delitti di contrabbando che abbia commesso uno degli illeciti per i quali l'associazione sia stata costituita.

Valeria ZeppilliAvv. Valeria Zeppilli - profilo e articoli
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
(29/01/2016 - Valeria Zeppilli)
Le più lette:
» Vende l'abito da sposa su eBay per pagarsi l'avvocato per il divorzio: riceve offerte da record
» Muro al confine: le regole del codice civile
» Il testimone è il tuo peggior nemico? Ecco come sconfiggerlo!
» Equitalia: da oggi 60 giorni per chiedere la rateizzazione delle cartelle
» Divorzi: in aumento per colpa della dieta e della cucina di mammà!

Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin