Sei in: Home » Articoli

Bollette: da domani luce e gas più care

Il rincaro delle tariffe previsto dall'Aeeg porterà a un 3,4% in più per l'elettricità e al 2,4% in più per il gas. Associazioni consumatori sul piede di guerra
posta bollette tasse

di Marina Crisafi - Brutte notizie in arrivo per le famiglie italiane che da domani faranno i conti con bollette più care sia per la luce che per il gas.

I rincari sono il frutto dell'aggiornamento delle condizioni economiche stabilito dall'Aeeg (l'Autorità per l'energia elettrica e il gas) per il mercato vincolato (ossia per coloro che ancora non hanno esercitato l'opzione di passare alle società del mercato libero) e peseranno per circa un 3,4% in più per la luce e per un 2,4% in più per il metano.

Ma c'è di più, fattori come il caldo record del luglio di quest'anno (che hanno fatto aumentare i costi per l'approvvigionamento della materia energia grazie a consumi di elettricità eccezionalmente elevati) e l'esigenza di adeguare (al rialzo) gli oneri di sistema del 2016, potrebbero far lievitare ulteriormente le bollette fino a 2 miliardi di euro complessivi.

Per le associazioni dei consumatori (Codacons, Unc, Adusbef e Federconsumatori) si tratta di aumenti “immotivati” e “incomprendibili” e il grido è unanime: occorre ridurre le tasse, soprattutto, sull'energia.

A conti fatti, però, nonostante i rincari, grazie agli effetti dei ribassi degli scorsi trimestri, le famiglie italiane complessivamente risparmieranno rispetto allo scorso anno. La spesa per la famiglia-tipo per il 2015 sarà infatti di 505 euro in media per la luce e di circa 1.123 euro per il gas (rispettivamente, 11 e 50 euro in meno rispetto al 2014), con un risparmio complessivo di 60 euro.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(30/09/2015 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF