Poste: da oggi i bollettini costano 1,50 euro

Il ritocco riguarda anche le commissioni per Rav e F35, ma vale solo per chi paga allo sportello
poste italiane id10377.png

di Marina Crisafi - Brutte notizie per chi paga i bollettini postali allo sportello: da oggi, infatti, le commissioni salgono di 20 cent, portando il costo da 1,30 a 1,50 euro. Analogamente, sono state aumentate le commissioni per Rav e F35 che arrivano a 1,63 euro e quelle per le multe a 1,99 euro.

Al momento, le variazioni al rialzo riguardano soltanto i pagamenti allo sportello, mentre rimangono invariate le commissioni per chi paga tramite i canali digitali (web, mobile e atm) pari a 1 euro per i bollettini e 0,13 e 0,45 centesimi, rispettivamente, per Rav e F35, e multe.

Intoccate anche le commissioni per gli over 70 e i possessori di social card (0,70 centesimi).

Si tratta di un aumento atteso, che segue, peraltro di poco quello dei francobolli (rincarati da 0,80 a 0,95 centesimi), visto che il prezzo dei bollettini era fermo da un triennio.

Un “repricing” giustificato, secondo il gruppo Poste, sia dall'aumento dei costi operativi e industriali che dagli investimenti tecnologici realizzati (e da realizzare) per garantire a tutti il passaggio alle opportunità di pagamento offerte dalle piattaforme digitali.

(11/08/2015 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Le tasse del defunto le pagano gli eredi
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF