Motorini: in sella in due ma solo a 16 anni

La novità è prevista dalla legge europea 2014, aprovata dal Senato. In allegato il testo
motorino scooter

di Marina Crisafi – Mancano solo pochi giorni e cadrà definitivamente il divieto di circolare in due sui motorini. Ma soltanto per chi ha già compiuto 16 anni ed è in possesso di patente Am, A1, B1. Si tratta di una delle novità previste dalla legge europea 2014, definitivamente approvata dal Senato il 23 luglio scorso e in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Le misure del ddl spaziano dall'esportazione della benzina agli operatori radiotelevisivi, dai possibili divieti sulla coltivazione degli Ogm al rimpatrio degli immigrati, sino al cinema e toccano anche il codice della strada.

E tra le norme, spicca proprio il via libera al trasporto dei passeggeri sui veicoli a due ruote anche prima della maggiore età, ma solo a partire dai 16 anni. Nulla cambia, infatti, per i 14enni per i quali permangono i divieti e le pesanti sanzioni previste dall'art. 170 Cds (fermo amministrativo del mezzo per 60 gg e multa da 81 euro).

Tra le altre novità, rilevano l'abrogazione del limite del peso del rimorchio (attualmente di 750 kg) per le “patenti speciali” e l'introduzione del concetto europeo di “residenza normale” per il rilascio delle patenti di guida. Attraverso la previsione del nuovo art. 118-bis Cds, la residenza costituirà il luogo in cui un soggetto dimora abitualmente, ovvero per almeno 185 giorni all'anno.

Novità, infine, per chi svolge l'attività di esaminatore che vedrà avviare percorsi formativi ad hoc e per i requisiti “visivi” che dovranno essere seguiti dai medici nelle visite.

Il ddl sulla legge europea 2014
(28/07/2015 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
» Avvocati: da Shakespeare a Oscar Wilde, i più celebri aforismi sul mondo dell'avvocatura
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF