Sei in: Home » Articoli

Nuovi sportelli Mise: più facile informarsi sulle agevolazioni fiscali

I nuovi sportelli sono attivi presso gli ispettorati territoriali regionali
burocrazia pubblica amministrazione stress
di Valeria Zeppilli - Sono operativi gli "Sportelli Mise", destinati a fornire informazioni su tutte le attività poste in essere dal Ministero dello Sviluppo Economico con il fine di accorciare le distanze che separano i cittadini e le imprese dalle Pubbliche Amministrazioni e rendere queste ultime più facilmente accessibili e vicine.
 
Lo comunica il Governo sul sito istituzionale, sottolineando l'importanza dei nuovi sportelli soprattutto per le imprese che vogliono usufruire delle misure attuate dal ministero a favore dei processi produttivi e in particolare delle necessità di finanziamento. Il riferimento, ad esempio, è alle agevolazioni fiscali delle quali si può beneficiare attraverso le varie iniziative promosse dal Mise. Si pensi a quelle per beni strumentali (Nuova Sabatini) o per le Start up innovative (Smart & Start) o al microcredito alle piccole e medie imprese (Fondo centrale di garanzia).

Ma non solo. I settori sui quali sarà fornita assistenza spaziano da quello dell'impresa alle comunicazioni, dal commercio internazionale all'energia. In corso di definizione, inoltre, la possibilità, per gli sportelli, di costituire canali diretti per le procedure di autorizzazione e certificazione, al momento di competenza delle sedi centrali del ministero.
Temporaneamente, in occasione di Expo 2015, gli sportelli si occupano altresì di fornire, quale Focus Point, servizi e informazioni connessi all'evento a tutti i cittadini e alle imprese interessate.
Gli sportelli sono istituiti presso gli ispettorati territoriali siti nelle varie regioni e sono aperti tutti i giorni feriali dalle 9:30 alle 12:30.
L'elenco è disponibile qui, sul sito del Mise.


Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
(28/07/2015 - Valeria Zeppilli)
Le più lette:
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
In evidenza oggi
Divorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altroDivorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altro
Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema CorteCome si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF