Diritto ed economia

La distribuzione assicurativa e la nuova direttiva UE

Una nuova direttiva UE, in fieri, sulla distribuzione assicurativa. La sintesi della IMD2 e la bozza integrale del testo in discussione presso il Parlamento europeo.
brokertools id14469
di Roberto Paternicò. Alla fine del mese di Giugno 2015, il Consiglio ed il Parlamento europeo hanno concordato di rielaborare una nuova direttiva volta a regolamentare la distribuzione assicurativa, in ambito UE.

Il nuovo testo abroga la direttiva 2002/92/CE (IMD1) in materia, con una rivisitazione dei contenuti al fine di realizzare una maggiore tutela degli assicurati,  in termini di qualità delle informazioni e di modalità di comportamento dei distributori di prodotti assicurativi

La direttiva intende intervenire sulle assicurazioni al dettaglio per favorire un'integrazione dei mercati, migliorare una leale concorrenza tra i diversi distributori di prodotti assicurativi e rafforzare la protezione degli assicurati, in particolar modo per i prodotti di assicurazione sulla vita che prevedono un investimento. 

Ulteriori e nuove disposizioni per chi opera sul mercato (agenti, broker, banche, imprese di assicurazione, etc.) in relazione: ai requisiti ed alle qualifiche professionali degli operatori; alla riduzione dei conflitti d'interesse; al rafforzamento delle sanzioni; all'obiettività della consulenza assicurativa e all'accesso transfrontaliero ai mercati assicurativi.

A seguito di sollecitazioni, da parte di alcune associazioni di consumatori e l'interessamento di alcuni membri del Parlamento europeo, si è ravvisata la necessità di una maggiore protezione degli assicurati, anche, a seguito della crisi economica per un complessivo riordino delle pratiche di vendita dei diversi prodotti assicurativi

Il tutto tenendo, anche, conto della revisione, in corso, della direttiva sui mercati degli strumenti finanziari (MiFID II) in relazione alla vendita di prodotti assicurativi vita con elementi di investimento, al fine di garantire il rispetto dei medesimi standard di tutela dei consumatori. 
L'adozione, quindi, di misure intese a garantire la creazione e il funzionamento di un mercato interno caratterizzato da un livello elevato di tutela del consumatore e di libera prestazione dei servizi. 
L'IMD2 disciplinerà le pratiche di vendita che riguardano tutti i prodotti assicurativi, da quelli generali come l'assicurazione di veicoli a motore, ai prodotti assicurativi vita unit-linked, etc.

SCARICA IL PDF COMPLETO E ILLUSTRATO
(25/07/2015 - Dott. Roberto Paternicò)
Le più lette:
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Le tasse del defunto le pagano gli eredi
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF