Sei in: Home » Articoli

In arrivo incentivi per la negoziazione assistita e gli arbitrati: fino a 250 euro per pagare avvocati e arbitri

Lo prevede l'emendamento presentato al decreto legge sulla giustizia civile in discussione alla Camera
imprese impiegati pmi accordo lavoro

di Marina Crisafi - ╚ da tempo che il ministro della Giustizia accarezza l'idea di un credito d'imposta per incentivare negoziazioni assistite e arbitrati

Ora, le promesse prendono forma nell'emendamento, presentato d'intesa con via Arenula, dal relatore David Ermini (responsabile giustizia Pd), al decreto legge sulla giustizia civile in discussione in commissione alla Camera.

Il credito, dell'importo massimo di 250 euro, sarÓ destinato a ôcompensareö le parcelle pagate agli avvocati, nell'ipotesi di negoziazione, o agli arbitri, in caso di arbitrati.

Il beneficio scatterÓ, per˛, soltanto in seguito al successo della negoziazione o del lodo arbitrale, altrimenti i costi resteranno a carico dei clienti.

Secondo l'emendamento (qui sotto allegato), l'agevolazione sarÓ concessa in via sperimentale per il 2015 e fino alla capienza di budget di 5 milioni di euro per il 2016, prorogabile negli anni successivi in base alle coperture economiche.

Quanto alle modalitÓ per ottenere il credito di imposta, sarÓ un apposito decreto del ministro della Giustizia a stabilirle entro 60 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione del decreto legge.

Una volta verificati i requisiti, sarÓ sempre il ministero a comunicare all'interessato entro il 30 aprile del 2016 l'importo del credito d'imposta spettante, trasmettendo telematicamente all'Agenzia delle Entrate l'elenco dei beneficiari e i relativi importi.

Oltre all'emendamento di Ermini, proseguono intanto in commissione anche le votazioni sugli altri emendamenti (che toccano il concordato con continuitÓ aziendale, le norme sul passaggio di personale amministrativa ai tribunali, ecc.) con l'obiettivo di pervenire, entro stasera, a licenziare il testo per l'aula, dove potrebbe approdare giÓ la prossima settimana.

Qui il testo dell'emendamento
Vedi anche nella guida di procedura civile:
La negoziazione assistita - (La convenzione - il procedimento - la negoziazione obbligatoria - la negoziazione in materia di separazione e divorzio - il ruolo degli avvocati - I fac-simili)
(16/07/2015 - Marina Crisafi)
Le pi¨ lette:
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
» Addio compenso per l'avvocato poco accorto
» Drogometro: al via in tutta Italia
» ResponsabilitÓ magistrati: il cittadino pu˛ agire direttamente per chiedere i danni
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno alla ex laureata che torna da mammÓDivorzio: niente assegno alla ex laureata che torna da mammÓ
Decreto ingiuntivo: i requisiti per l'opposizione tardivaDecreto ingiuntivo: i requisiti per l'opposizione tardiva
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF