Sei in: Home » Articoli

Mise: linea dura contro la contraffazione. Al via un Road Show per sensibilizzare l'opinione pubblica

L'iniziativa mira a contrastare il mercato del falso che sta mettendo a dura prova diversi settori nel mercato italiano
ambulante contraffatto immigrato extracomunitario
Il Ministero per lo sviluppo economico ha deciso di intensificare la lotta alla contraffazione per favorire la tutela della proprietà industriale.

In un comunicato stampa diffuso questa mattina, il Mise rende noto che la Direzione generale per la lotta alla Contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha organizzato un Tour estivo itinerante "Io sono originale" che avrà inizio il 24 giugno da Torino e che raggiungerà 20 città italiane da nord a Sud.

Il road show vede coinvolte anche le Associazioni dei consumatori appartenenti al Consiglio nazionale dei Consumatori e degli Utenti.

L'iniziativa intende sensibilizzare l'opinione pubblica su quelle che sono le conseguenze del mercato del falso. E così un pick up che, a detta del Mise, sarà allestito in modo da essere facilmente riconoscibile inizierà un tour che cercherà di coinvolgere i cittadini con giochi, divertimenti, animazione e spettacoli "incentrati sull'informazione, comunicazione e divulgazione della cultura della legalità, la conoscenza dei rischi del mercato del falso e gli strumenti preposti alla tutela dei consumatori".

Contestualmente al road show sarà anche avviata una campagna di marketing innovativo mentre nel sito del Mise saranno resi disponibili dei nuovi vademecum finalizzati a fornire ai consumatori le informazioni necessarie per effettuare acquisti consapevoli ed evitare così l'acquisto di prodotti contraffatti.

In Italia il mercato del falso ha raggiunto proporzioni preoccupanti: secondo i dati diffusi dallo stesso Ministero ed elaborati dal Censis, si tratta di un mercato che vale sei miliardi e mezzo di euro all'anno e che colpisce diversi settori del made in Italy.

I Vademecum riguarderanno proprio i settori maggiormente colpiti dalla contraffazione: l'abbigliamento sportivo, le calzature, l'informatica, l'occhialeria, l'oreficeria e la pelletteria.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/06/2015 - N.R.)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF