Sei in: Home » Articoli

“Siparietto” del giorno: Berlusconi sbaglia comizio e sostiene la sinistra

Gaffe incredibile per il leader di Forza Italia destinata a restare nella storia. Doveva presentarsi a Segrate a sostenere il candidato di destra e invece...
berlusconi

di Marina Crisafi – Qual è il colmo per un leader di destra? Presentarsi a un comizio di sinistra. Quella che può sembrare una delle solite freddure, è la gaffe veramente capitata alla vigilia delle elezioni al leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi che diretto a Segrate per sostenere il candidato del suo partito, ha sbagliato comizio ritrovandosi a sostenere il candidato di centrosinistra, Paolo Micheli.

La surreale vicenda ovviamente è stata cavalcata dai media (vedi tra gli altri Ilsole24ore) e dallo stesso Micheli che ha raccontato divertito il siparietto sulla sua bacheca Facebook, affermando: “Dopo l'endorsement del Cavaliere – è - fatta”.

Il curioso incidente è stato causato dalla vicinanza dei due comizi a Segrate.

Il cavaliere doveva recarsi alla chiusura della campagna elettorale della candidata sindaco per il centrodestra Tecla Fraschini e, per errore si è ritrovato in mezzo alla festa di piazza organizzata invece dai giovani del centrosinistra per Micheli (“Street Fest”).

Scortato dalle guardie del corpo, il cavaliere si è presentato davanti ai ragazzi (convinto che fossero lì per il candidato di centrodestra), e li ha invitati a trovare un po' di tempo per andare a votare. Li ha quindi esortati a votare tutti “Paolo”, il cui nome aveva appreso dagli stessi.

La festa della Fraschini si svolgeva, invece, a 800 metri di distanza e la stessa si è ritrovata senza l'importante presenza del Cavaliere, che voleva fare una sorpresa.

La notizia è stata presa comunque con filosofia dalla candidata del centrodestra che ha affermato alla fine, “la sorpresa l'ha fatta ma a qualcun altro”.

In ogni caso, il disguido non ha comportato “effetti” negativi ma solo tanta ironia ed entrambe le feste si sono concluse senza incidenti. 

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(31/05/2015 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF