Come funziona la patente a punti.

Quello che bisogna sapere e cosa occorre fare se si perdono i punti dalla patente
auto blu strada rc autovelox

A partire dal giugno del 2003 tutti gli automobilisti sono a conoscenza del fatto che il legislatore ha introdotto per loro la cosiddetta patente a punti e che un'infrazione al codice della strada potrebbe costare un decurtamento del punteggio.

Vediamo come funziona la patente a punti.

Al momento del rilascio della patente vengono automaticamente attribuiti 20 punti.
Quando però sono violate alcune disposizioni indicate nella tabella 14.I dell'articolo 126 bis del codice della strada (vedi tabella qui sotto allegata) oppure quando viene violata una disposizione per la quale è prevista la sospensione della patente, i punti vengono decurtati in una misura che può andare da 1 a 10.

Come fare per sapere quanti punti sono stati detratti dalla patente

Non è difficile sapere quanti punti sono stati detratti dalla patente dato che la detrazione viene indicata nel verbale di contestazione dell'infrazione.

Che succede quando si perdono i punti

Se l'automobilista ha perso alcuni punti della patente, salvo il caso che non abbia subito la perdita totale del punteggio, può contare sul ripristino del punteggio iniziale a patto che per due anni non commetta altre violazioni che comportino una perdita di punti.

Allo stesso modo chi dispone dei 20 punti per due anni non commette alcuna infrazione (idonea a ridurre il punteggio) può fruire di un credito di due punti e questo credito può aumentare fino a un massimo di 10 andando avanti biennio per biennio.

Cosa accade se si esauriscono i 20 punti

In caso di perdita totale del punteggio l'automobilista dovrà sottoporsi a un esame per la revisione della patente. Se non si sottopone all'esame entro 30 giorni da quando ha ricevuto la notifica da parte dell'Ufficio per il Dipartimento dei Trasporti Terrestri, la sua patente viene sospesa a tempo indeterminato.

Cosa accade se si commettono contemporaneamente più infrazioni che comportano una decurtazione del punteggio

E' possibile che l'automobilista riceve alla contestazione di più violazioni ma in tal caso non possono essere decurtati più di 15 punti. Un criterio che non si applica naturalmente nei casi in cui la legge prevede la revoca o la sospensione della patente.

Come accertare se sono esauriti i punti della patente

C'è la possibilità di conoscere a che punto siamo con i nostri punti patente chiamando un numero che ha attivato il ministero dei trasporti: 848782782.
Ma è anche possibile collegarsi al sito ilportaledellautomobilista.it

Come ripristinare il punteggio prima che si esaurisca

La legge prevede la possibilità di ripristinare il punteggio frequentando un corso di aggiornamento che ha una durata di 12 ore nell'arco di due settimane consecutive e che consente di recuperare 6 punti per la patente.
Per recuperare 9 punti occorre seguire un corso di 18 ore nell'arco di quattro settimane consecutive.
Al termine del corso viene rilasciato un attestato in doppia copia, una delle quali viene inviata all'Ufficio per il Dipartimento dei Trasporti Terrestri che provvederà ad aggiornare il punteggio.

Allegato: La Tabella dei punti patente prevista dall'art. 126 bis cds
(31/03/2015 - N.R.)
Le più lette:
» Avvocati: cassazionisti senza esami per tutti gli iscritti ante riforma
» Avvocati: albi online senza segreti
» Tribunale di Fermo: inammissibili i capitoli di prova se contengono le parole "vero che". Tu cosa pensi?
» Padre immaturo? Il figlio va con la madre
» Affitto: la cauzione va restituita anche in caso di danni
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF